Menu' Veloce

Un viaggio tra usi e costumi della Baviera

Blog 24 Mag 2019

La ricchezza di Monaco di Baviera risiede nella cultura, l’educazione degli abitanti e la sua storia millenaria. Oggi andremo insieme alla scoperta della storia di questa splendida città della Baviera e cercheremo di ripercorrerne la storia ed approfondire usi e costumi della Baviera.

Usi e costumi storici della Baviera

I bavaresi hanno usi e costumi che rispettano molto e che emergono soprattutto durante le feste. Qui si respira ancora il folklore provenienti da centinaia di anni di storia.

Usi e costumi della Baviera

 

Durante le piccole feste di quartiere, ma anche durante quelle più grandi come l’Oktoberfest, i bavaresi usano vestirsi con abiti storici che rispecchiano a pieno usi e costumi della Baviera. Uomini e donne sono soliti indossare il Tracht e il Dirndl e vengono indetti veri e propri concorsi per premiare chi rappresenta meglio la tradizione.

Il termine tedesco Tracht proviene dal verbo tragen, ovvero indossare. Originariamente, indicava il costume di una certa classe sociale in una determinata regione, ed in un determinato momento. Oggigiorno, il termine Tracht indica il costume tradizionale di una certa regione, sulla base di cosa vestiva la gente del posto nel XIX secolo.

Tra gli usi e costumi della Baviera c’è una vera e propria prova di abilità lo Schuhplattler, danza immancabile e irrinunciabile in ogni sagra o festa che si rispetti. Un ballo tipico della regione alpina che nasce nel XIX secolo come danza di corteggiamento. I pretendenti provano ad impressionare la propria preferita con salti acrobatici e passi arditi al ritmo di musica, mentre le donne girano in cerchio. Alla fine le coppie si concedono un ballo a tempo di valzer.

Tra usi e costumi della Baviera c’è anche una prova di forza e abilità tipica della tradizione bavarese è il Fingerhakeln, si tratta di una sorta di braccio di ferro con le dita.

Usi e costumi della Baviera-Dirndl

 

Usi e costumi della Baviera durante l’Oktoberfest

Ogni anno, per due settimane, Monaco di Baviera diventa la capitale mondiale della birra con l’Oktoberfest. Ogni anno per l’occasione Monaco di Baviera è invasa da milioni di visitatori, desiderosi soltanto di divertirsi a suon di classici boccali di birra.

Ma tra gli usi e costumi della Baviera vi è una curiosità. Possono partecipare all’Oktoberfest solo sei birrifici chiamati le “Sei Sorelle” e solo a loro è concesso vendere birre all’interno dell’evento. Le “Sei Sorelle” di Monaco di Baviera sono le storiche birrerie che riforniscono da 2 secoli l’evento più frequentato del mondo, che si ripete ogni anno dal 1810: Hofbrau, Paulaner, Augustiner, Löwenbräu, Spaten e Hacker-Pschorr.

The following two tabs change content below.

Giovanna Stelitano

Laureata in Comunicazione e Marketing, estremamente precisa ed attenta ai dettagli. Scrivo della mia passione: il mondo! Per questo non perdo occasione, appena possibile, di evadere dalla routine e scoprirne le meraviglie. E allora mai dimenticare: widen your world.
← Tollwood Festival: la Festa dell’Ecologia di Monaco di Baviera Il Glockenspiel di Marienplatz: il carillon nel cuore di Monaco di Baviera →

Lascia un commento

x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.