Menu' Veloce

Castello di Schleißheim

SchleissheimIl castello di Schleißheim è un magnifico complesso di residenze appartenuto ai regnanti di Monaco, costruito per sottolineare lo sfarzo e l’importanza della famiglia Wittelsbach. Vennero costruiti tre palazzi, l’Altes Schloß, il palazzo vecchio, il Neues Schloß, il palazzo nuovo, e il palazzo Lustheim, regalato da Max Emanuel a Maria Antonia d’Austria per il loro matrimonio.
Il complesso ospita anche una galleria e una grande pinacoteca dedicata per lo più alla pittura barocca dell’epoca.

Storia del castello di Schleißheim

Il castello di Schleißheim è stato voluto dal duca Guglielmo V di Baviera che, nel 1597, trovò nella solitaria brughiera la zona perfetta per costruire il suo imponente palazzo.
Nel 1598 Guglielmo rinunciò allo sfarzo della vita di corte e si dedicò alla meditazione religiosa e lasciò il governo al suo energico figlio Massimiliano.
Inizialmente, il Duca Guglielmo produsse, presso il castello di Schleißheim, birre e formaggi denominati proprio “Schleißheimer“. Massimiliano, quando il padre morì, divenne il legittimo proprietario del palazzo e, come suo padre, trasse un grande profitto dalla vendita di questi prodotti.
Nel tardo XVII Secolo venne costruito il palazzo Lustheim, accanto al palazzo originale, utilizzando ancora una volta quello stile italiano che caratterizzò la maggior parte dei castelli tedeschi di quell’epoca.

Vecchio Castello di Schleißheim

Castello Schleissheim - vecchioIl Vecchio Castello di Schleißheim, ultimato nel 1602, con la torre dell’orologio e il suo cancello centrale, ha mantenuto la sua forma intatta ma non il suo stile architettonico.
Massimiliano I, nel 1616, lo ereditò dal padre e subito iniziò i preparativi per rinnovare il castello, infatti, l’anno dopo lo demolì arrivando addirittura fino alle pareti dello scantinato. Le decorazioni presenti nelle varie sale del castello, formate soprattutto da stucchi ed affreschi, sono originarie dei Paesi Bassi.
Durante la seconda guerra mondiale l’intero tetto ed alcune sale del palazzo furono completamente distrutte durante i raid aerei e solo nel 1970 si è riusciti a ricostruire completamente il castello. Il portico ad ovest e la parete della sala adiacente sono conservati com’erano originalmente, arredamenti compresi.
Dal 1986, grazie ad una nuova ricostruzione, il palazzo è utilizzato come museo di arte religiosa popolare proveniente da tutto il mondo.
Oltre che esternamente, gli interni del castello di Schleißheim furono completamente e fedelmente ricostruiti, come ad esempio la sala centrale, con la sua parete ovest.

Nuovo Castello di Schleißheim

Castello Schleissheim - nuovoIl nuovo palazzo di Schleißheim fu commissionato dal principe Max Emanuel per poterlo utilizzare come residenza imperiale. Caratterizzato da quattro ali, il nuovo castello fu costruito grazie alla supervisione del celebre architetto di corte Enrico Zuccalli. Successivamente alla guerra di successione spagnola, nel 1704 Max Emanuel fu costretto all’esilio; solo dopo il suo ritorno nel 1715, i lavori ripresero da dove erano stati lasciati.
Dopo la guerra di successione, purtroppo, la Germania attraversò un difficile periodo di crisi finanziaria, e di conseguenza, l’idea originale di un complesso palazzo con enormi ali laterali e un grande e particolare cortile, fu gradualmente riadattata alle disponibilità finanziarie del principe.
Alcuni importanti pittori, scultori e stuccatori hanno collaborato per la lavorazione degli interni, contribuendo alla creazione di un vero e proprio capolavoro, uno spettacolo per gli occhi, come la favolosa sala cerimoniale e la magnifica scalinata che porta alla Grande Galleria.
Il famoso pittore bavarese Cosmas Damian Asam affrescò la volta a cupola proprio sopra la scalinata principale e la volta della cappella di Massimiliano, mentre i soffitti dei due appartamenti principali, dell’ampio salone e della Hall, sono stati affrescati dall’italiano Jacopo Amigoni. Seppur per pochi decenni, l’affresco della Sala Grande è stato il più grande affresco da soffitto del mondo.
Castello SchleissheimAlla morte di Max Emanuel, nel febbraio 1726, il complesso castello di Schleißheim non era ancora stato completato, ad eccezione dell’edificio principale.
Dalla fine del XVIII° Secolo, il nuovo castello di Schleißheim, grazie alla sua dettagliata e grande collezione di dipinti, diventò una delle più importanti gallerie pubbliche bavaresi comprendendo importanti opere di tutte le grandi scuole di questo periodo dell’arte. L’ultimo restauro, realizzato nel 2001 grazie all’amministrazione bavarese, ha dato al Castello di Schleißheim un nuovo volto.
Anche se il Castello di Schleißheim fu parzialmente distrutto durante la Seconda Guerra Mondiale, dopo la ricostruzione, è ancora uno dei principali monumenti della Baviera.

Orari di apertura del castello di Schleißheim

Aprile – Settembre: 09:00-18:00;
Ottobre – Marzo: 10:00-16:00.

Chiuso il Lunedì.

Il castello resta chiuso il 24, il 25 e il 31 dicembre, il 1 gennaio e il Martedi grasso.

Prezzi d’ingresso del castello di Schleißheim

  • Vecchio castello di Schleißheim: € 3 intero / € 2 ridotto.
    Il prezzo ridotto si applica a studenti, signori oltre i 65 anni di età, disabili e gruppi di almeno 15 persone.

Ingresso gratuito: i bambini e i giovani sotto i 18 anni accompagnati da un adulto, le guide turistiche e gli autisti di pullman al lavoro.

  • Nuovo castello di Schleißheim: € 4.50 intero / € 3.50 ridotto.
    Il prezzo ridotto si applica a studenti, signori oltre i 65 anni di età, disabili e gruppi di almeno 15 persone.

Ingresso gratuito: i bambini e i giovani sotto i 18 anni accompagnati da un adulto, le guide turistiche e gli autisti di pullman al lavoro.

  • Palazzo Lustheim: € 3.50 intero / € 2.50 ridotto.
    Il prezzo ridotto si applica a studenti, signori oltre i 65 anni di età, disabili e gruppi di almeno 15 persone.

Ingresso gratuito: i bambini e i giovani sotto i 18 anni accompagnati da un adulto, le guide turistiche e gli autisti di pullman al lavoro.

  • Biglietto combinato Schleißheim: € 8 intero / € 6 ridotto.
    Il biglietto comprende la visita al vecchio castello, al nuovo castello e al palazzo Lustheim.
    Il prezzo ridotto si applica a studenti, signori oltre i 65 anni di età, disabili e gruppi di almeno 15 persone.

Ingresso gratuito: i bambini e i giovani sotto i 18 anni accompagnati da un adulto, le guide turistiche e gli autisti di pullman al lavoro.

  • Abbonamento annuale: € 45 intero / € 65 formula 2 ADULTI o 2 ADULTI + BAMBINO sotto 18 anni.
    Questo abbonamento sarà valido per un anno dopo la vostra prima visita e vi permette di visitare oltre 40 località della Baviera, tra castelli, musei e laghi.
  • Biglietto 14 giorni: € 24 regolare / € 40 formula 2 ADULTI – formula 2 ADULTI + BAMBINO sotto 18 anni.
    Questo abbonamento sarà valido per 14 giorni dopo la vostra prima visita e vi permette di visitare oltre 40 località della Baviera, tra castelli, musei e laghi.

Come arrivare al castello di Schleißheim

Per arrivare al castello di Schleißheim, partendo da Marienplatz prendi la S-Bahn Linea 1 verso “Freising” e scendi a “Oberschleißheim”. Da “Oberschleißheim” prosegui a piedi per 1 km circa.

Mappa del castello di Schleißheim

x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.