Menu' Veloce

Castello di Herrenchiemsee

Castello HerrenchiemseeIl Castello di Herrenchiemsee si trova sull’isola di Chiemsee, la più grande del lago Chiemsee, nel sud della Baviera. L’edificio è stato costruito nel 1878 prendendo spunto dal Palazzo di Versailles, situato vicino a Parigi, con l’obiettivo di farne una copia. I progetti per la costruzione del castello sono stati fatti dall’architetto Georg von Dollmann, ed è stato costruito da Julius Hofmann. Herrenchiemsee è stato l’ultimo grande progetto di costruzione di Ludwig II prima della sua morte nel 1886 per colpa della quale molte aree dell’edificio rimasero incompiute.
Oggi il Castello di Herrenchiemsee è gestito dall’Amministrazione bavarese e fa parte dei palazzi di proprietà dello Stato. E’ aperto al pubblico e quindi i giardini e gli interni possono essere visitati, mentre nell’ala sud del castello si trova, dal 1987, il Museo del Re Ludwig II.

Visita questo luogo con il Nostro Tour in Baviera

Scopri il Prossimo Tour

Storia del castello di Herrenchiemsee

Castello-di-herrenchiemseeL’isola su cui è situato il castello era fin dal Medioevo in possesso del convento localizzato nella zona a nord dell’isola che faceva parte della diocesi di Chiemsee. Nel 1803 è stata effettuata la successiva vendita del monastero all’imprenditore Carl di Lüneschloß. Gli ex edifici monastici furono poi demoliti negli anni successivi. Il castello e l’isola passarono di proprietà dal 1840 al conte di Hunoltstein, che nel 1870 mise la proprietà in vendita. Successivamente il terreno fu comprato da Re Ludwig II.
Il giovane re intraprese nell’estate del 1867 un lungo viaggio in Francia, durante il quale il punto culminante avrebbe dovuto essere la visita del Palazzo di Versailles ma con la morte improvvisa di suo zio Otto, Ludwig II, fu costretto a tornare in Germania prematuramente. Nel dicembre del 1868, affidò a George Von Dollman il compito di creare dei progetti per un Palazzo basato sul modello del castello francese. Questo progetto fu denominato “Meicost Ettal” oppure “Tmeicos Ettal”; si dice che il nome del progetto sia un anagramma della presunta frase detta del re di Francia Luigi XIV: “L’état c’est moi” (lo Stato sono Io).
Nel 1870 Ludwig II approda nuovamente in Francia e nell’estate del 1874 visitò finalmente Versailles, in occasione del suo compleanno il 29 di Agosto, quando il governo francese lo proclamò ospite di Stato. Con la proiezione delle fontane di Versailles in ricordo della sua visita, nell’autunno del 1874, egli scrisse al conte Dürckheim Mont-Martin:

Castello Herrenchiemsee - interni
“[…] Come un sogno meraviglioso mi ricorderò il mio viaggio in Francia, dove finalmente vidi la mia adorata Versailles”.

Il cosiddetto “Re Sole” Luigi XIV, il proprietario del Castello di Versailles, fu il grande idolo del re bavarese. Così come il “Castello dei Cavalieri” di Neuschwanstein voleva essere un ritorno al mondo del Medioevo così il nuovo castello di Herrenchiemsee era inteso come un omaggio ai re francesi. Entrambi i castelli erano l’interpretazione simbolica del Re inteso come strumento di Dio, il quale ne legittimava direttamente il potere. Come Neuschwanstein, anche Herrenchiemsee non servì come sede del governo, né come sede di un tribunale, ma nonostante le sue dimensioni, venne utilizzato come residenza privata del re solitario. Così, il nuovo castello sorgeva sull’isola in contrasto con il modello di Versailles che era abitato da diverse migliaia di persone, nel quale non esisteva privacy fungendo da centro sociale, culturale e politico del paese per un periodo di oltre 100 anni.

Orari di apertura del Castello di Herrenchiemsee

Le viste sull’isola di Herrenchiemsee sono aperte tutti i giorni. Tutti gli edifici sono chiusi il 1 gennaio, il Martedì grasso e il 24, 25 e 31 dicembre. Gli orari di apertura possono variare dalla disponibilità delle barche.

Castello di Herrenchiemsee (solo visita guidata):
Aprile – Fine Ottobre: 09:00-18:00 (ultima visita guidata: 17:00)
Fine Ottobre – Marzo: 09:40-16:15 (ultima visita guidata: 15:40 circa)

Museo di re Ludwig II:
Aprile – Fine Ottobre: 09:00-18:00
Fine Ottobre – Marzo: 10:00-16:45
Ultimo ingresso 30 minuti prima dell’orario di chiusura

Prezzi d’ingresso del Castello di Herrenchiemsee

    • Biglietto combinato: € 8 intero / € 7 ridotto – gita in barca non inclusa.
      Il biglietto comprende il castello di Herrenchiemsee, Museo del re Ludwig II, il museo e le gallerie nel Monastero agostiniano. Il biglietto combinato è valido un anno e mezzo dal giorno di acquistarlo.
    • Monastero agostiniano: € 4 intero / € 3 ridotto – gita in barca non inclusa.
    • Biglietto combinato “Königsschlösser” (palazzi di Re Ludwig II): € 24.
      Il biglietto è valido per sei mesi per visitare i castelli di Linderhof, di Neuschwanstein e di Herrenchiemsee.
    • Abbonamento annuale: € 45 intero / € 65 formula 2 ADULTI o 2 ADULTI + BAMBINO sotto 18 anni.
      Questo abbonamento sarà valido per un anno dopo la vostra prima visita e vi permette di visitare oltre 40 località della Baviera, tra castelli, musei e laghi.
    • Biglietto 14 giorni: € 24 regolare / € 40 formula 2 ADULTI – formula 2 ADULTI + BAMBINO sotto 18 anni.
      Questo abbonamento sarà valido per 14 giorni dopo la vostra prima visita e vi permette di visitare oltre 40 località della Baviera, tra castelli, musei e laghi.

Ingresso gratuito: i bambini e i giovani sotto i 18 anni, i bambini delle scuole secondarie e istituti di formazione sono ammessi gratuitamente, su presentazione della carta d’identità dell’alunno (o di altro documento comprovante la partecipazione alla scuola interessata). Gli studenti di scuole e centri di istruzione per adulti non sono ammessi gratuitamente.

Come arrivare al castello di Herrenchiemsee

Per arrivare al castello di Herrenchiemsee da Marienplatz prendi la S-Bahn Linea 8 verso “München Ost” e scendi a “München Ost”. Da “MünchenOst” prendi il treno regionale “57514” verso “Salzburg Hbf” e scendi a “Prien a Chiemsee”. A Prien a Chiemsee prosegui a piedi per un km e prendi il battello per l’isola di Chiemsee.

Mappa del castello di Herrenchiemsee

x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.