Menu' Veloce

Cosa Vedere a Monaco

Cosa vedere a Monaco in un giorno

Cosa vedere a MonacoSe siete in città solo per un giorno nella scelta di cosa vedere a Monaco non potete trascurare quelli che sono i “must” per eccellenza. Uno di questi e`il famoso Carillon, il Glockenspiel, che suona e gira alle 11.00, alle 12.00 e alle 17.00, situato nella piazza centrale di Monaco, Marienplatz (Piazza di Maria), patrona della Baviera. Sfruttando gli orari del carillon, potete da qui iniziare o finire il vostro giro della citta`, e del suo centro storico, la cosiddetta città vecchia (Altstadt). Da qui la prima scelta vera su cosa vedere a Monaco.

Cosa vedere a Monaco - Frauenkirche

Frauenkirche

Il centro città ci aiuta grazie alle dimensioni non eccessivamente vaste; a pochi minuti di distanza infatti si raggiungono i luoghi più importanti della città. A pochi metri da Marienplatz infatti troviamo`il Duomo di Nostra Signora, la Frauenkirche, visibilissimo da quasi ogni punto della città grazie alle sue due Torri con i famosi “Cipolloni”, le guglie alte 100 metri, le costruzioni più alte del Centro. La visita del Duomo non richiede tantissimo tempo, perchè non abbonda di decorazioni, in pieno stile tardo gotico, ma da vedere sono invece le vetrate.

Dal Duomo si ritorna verso il Municipio (Rathaus) nella torre del quale si trova il Carillon, guardando verso il Vecchio Peter (Alte Peter), cioè la Peterskirche, la Chiesa piú antica di tutta Monaco. Qui invece ci si ritrova in una Chiesa in spiccato stile barocco, anche se ci sono tracce di altri stili come il gotico e il rococò. Uscendo dal “Vecchio Peter” si scende un pochino verso il Viktualienmarkt (Mercato) aperto tutto l’anno, vivacissimo con il suo famoso Biergarten.

Cosa vedere a Monaco - Hofbräuhaus

Hofbräuhaus

Da li a pochi passi troviamo la Hofbräuhaus, la piú famosa birreria del mondo, ormai leggendaria (luogo di fondazione del partito nazista) e si prosegue verso Maximilianstrasse, il corso piú elegante di Monaco. Qui troviamo la Residenz, la residenza invernale del Casato bavarese, i Wittelsbach. La visita dura molto in quanto ci sono ca. 120 stanze. Chi invece vuole vederla soltanto dal di fuori, puo`accedere ai vari cortili fino ad arrivare all’Hofgarten (giardino della Corte) e li ci si ritrova all’Odeonsplatz, con la famosa Chiesa dei Teatrini , tutta in stile barocco italiano. Solo per la visita esterna della Residenz si può scegliere di dedicare una mezza giornata.

Cosa vedere a Monaco in 2 giorni

Cosa vedere a Monaco - OlympiaparkPer chi ha un giorno in più, si può facilmente ampliare la scelta di cosa vedere a Monaco. Innanzitutto si può decidere di suddividere in 2 giorni la visita alla Residenz, visitandola quindi nel pomeriggio del giorno 1 e nella mattina del giorno 2.

Cosa vedere a Monaco - Residenz

Residenz

La visita può poi proseguire andando verso Nord nella zona Olimpica con la Torre alta 300m, assolutamente da vedere con il bel tempo, in quanto non solo si ha la vista di tutta Monaco, ma addirittura delle Alpi. Si può inoltre sfruttare la zona olimpica per una visita al Sea Life, il magnifico acquario di Monaco, attento anche alla salvaguardia e alla protezione delle specie a rischio estinzione dei nostri mari.

Qui vicino troviamo anche il Museo della BMW, a pagamento, ma del quale è liberamente visitabile lo Showroom, sempre aperto, dove si possono vedere e toccare tutti i modelli della BMW.

Dall’Olympiapark si raggiunge facilmente Nymphenburg, castello estivo, luogo di nascita del famoso Re Ludwig II. Nymphenburg merita una visita più lunga, nel grande parco ci sono vari padiglioni da visitare (soprattutto d’estate) di cui alcuni sono un vero e proprio gioiello del Rococò bavarese, come l’Amalienburg.

Cosa vedere a Monaco - Allianz Arena

Allianz Arena

Un amante dei Castelli può tranquillamente passare una mezza giornata a Nymphenburg, soffermandosi per un “caffè alla viennese” nelle bellissime serre. Chi poi chi é interessato alla Botanica, a due passi trova il Botanischer Garten, il Giardino Botanico di Monaco.

Chi invece preferisce lo sport non può non visitare l”Allianz Arena“, Stadio del leggendario Bayern Monaco e del Monaco 1860. Qui però le visite guidate sono su prenotazione, ma comunque c’e`un assortito FanShop.

Cosa vedere a Monaco in 3 giorni

Cosa vedere a Monaco - Deutsches MuseumPer chi ha la fortuna di avere 3 giorni la scelta di cosa vedere a Monaco si amplia, e può davvero approfondire la propria visita e conoscere in maniera più completa la capitale bavarese. Stare a Monaco 3 giorni significa andare a visitare i vari Musei della Città. Il più importante, essendo il più grande del Mondo tra i musei dedicati alla Scienza e alla Tecnica è il Deutsches Museum. In questi anni è però oggetto di vari restauri, per cui non si può accedere a tutti i reparti, ma sono da mettere in agenda tre orari: 11.00, 14.00 e 16.00 durante i quali assistere allo spettacolo del’Alta Tensione. La visita necessita di alcune ore.

Cosa vedere a Monaco - Museo egizio Monaco Baviera

Museo egizio

Poi ci sono le 3 Pinacoteche, Vecchia, Nuova e Moderna, visitabili tutte in un giorno con un “Kombiticket”, anche grazie al fatto di essere vicinissime , si spazia dal Dürer al Rubens, come pure dagli Impressionisti Francesi a Van Gogh alla Scuola di Monaco, dal Design moderno all’Espressionismo. Tutti i tre Musei sono gradevolissimi, senza file d’attesa, con belle esposizioni, e spesso arricchiti da diverse mostre speciali. Troviamo qui il Museo egizio, aperto nel 2013, un gioiello sia per l’esposizione che per la sua architettura. Di primo acchitto non si penserebbe di trovare a Monaco un Museo importante egiziano, ancor di meno di antichità greco o romane. Invece a monaco si trovano veri tesori di tal tempo, perchè essendo i Wittelsbach grandi cultori e collezionisti d’Arte, hanno acquisito pezzi di somma importanza come le Statue di Egina, massimo Tempio dell’antica Grecia.

Cosa vedere a Monaco - Englischer garten

Englischer Garten

Questi Musei si trovano in Königsplatz, presso la Glypthothek e l’Antikensammulung (Raccolta di Statue e Antichità). Qui troviamo anche la Lenbachhaus, la cui collezione è la più grande di arte espressionista in Germania, con il Blauer Reiter, Wassily Kandisky e il suo gruppo. Essendo vicino al Giardino Inglese, l’Englischer Garten, le visite possono venir gioiosamente interrotte, andando a passeggiare per l’immenso Giardino, con i suoi Biergarten e il bel laghetto. Vicino c’è anche la Leopoldstraße, con tutti i suoi “cafè”, gelaterie, ristoranti, negozi…insomma…un bel diversivo.

Cosa vedere a Monaco in 4 o più giorni

Cosa vedere a Monaco - Castelli BavieraPer chi ha una vera e propria vacanza o mini-vacanza, così si può definire un lasso di tempo di 4 o giorni o più, la visita di Monaco può facilmente diventare una visita della Baviera. In questo caso la visita può e deve includere i principali castelli bavaresi.

Cosa vedere a Monaco - Castello-Neuschwanstein

Neuschwanstein

Se i giorni sono “solo” 4, e si vuole dedicare una unica giornata per la visita dei castelli, allora il consiglio è sicuramente quello di andare in direzione di Fussen e visitare i castelli di Neuschwanstein e di Hohenschwangau, talmente vicini da poter essere appunto visitati nella stessa giornata senza difficoltà.

Neuschwanstein, oltre ad essere il più celebre tra i castelli voluti e fatti costruire da Ludwig, è senza dubbio anche il castello più famoso del mondo, al punto di essere stato preso come “icona” dalla Disney stessa, essendo diventato nell’immaginario collettivo il castello per definizione, conosciuto anche come il “castello delle fiabe”, tutti biglietti da visita che rendono superflua ogni ulteriore presentazione. Dopo l’obbligatoria visita a Neuschwanstein si può dedicare il pomeriggio per la visita di Hohenschwangau, magnifico castello medievale, di epoca quindi più antica, ma molto amato dallo stesso Ludwig che lo fece ristrutturare.

Cosa vedere a Monaco - castello-di-herrenchiemsee

Herrenchiemsee

Se invece si decide di dedicare un giorno in più alla visita dei castelli allora ci si può sbizzarrire tra le altre scelte. La priorità non può che andare a Linderhof, l’unico castello di cui Ludwig ha visto posare l’ultima pietra, costruito a immagine e somiglianza della dimora paterna, e lo spettacolare Herrenchiemsee, ubicato nel romantico scenario della “Herreninsel”, un’isola all’interno del lago di Chiemsee, raggiungibile solo con il traghetto, e copia della reggia di Versailles, che ha dato origine allo smisurato amore di Ludwig per i castelli.

x

Informativa sui cookie

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.